Compiz fusion su Ubuntu 8.10 Intrepid Ibex

Compiz è un compositing window manager per X Window System. Si tratta in sostanza di un software che gestisce sia l’estetica e il piazzamento delle finestre delle applicazioni sia una serie di effetti che possono essere applicati a tali finestre (a partire da semplici effetti di ombreggiatura fino ad arrivare a complessi effetti tridimensionali). Compiz è stato il primo software di questo tipo a sfruttare le librerie OpenGL e di conseguenza la potenza delle schede video per gestire tali effetti.
Compiz può prendere il posto di altri window manager come Metacity in GNOME, KWin in KDE e Xfwm4 (che comunque dalla versione 4.1 possiede già un suo supporto al compositing) in Xfce. In tal modo vengono implementati all’interno dei vari ambienti desktop una serie di effetti come un uso generalizzato delle trasparenze, un sistema per mostrare tutte le applicazioni aperte allo stesso tempo simile all’Exposé di OSX o un selettore di applicazione (ALT-TAB) con rappresentazioni live delle finestre. I due effetti che hanno riscontrato più notorietà sono stati comunque la mappatura dei vari desktop sulle facce di un cubo in 3D e le finestre che si piegano come se fossero di gomma quando vengono spostate.

Anche questa volta il nostro fidatissimo Desktop girevole ci accompagnerà senza farci smanettare troppo.

Grazie al pannello Sistema->Amministrazione->Driver Hardware è infatti semplicissimo abilitare i driver per la nostra scheda per permettere l’accelerazione 3d e 2d, rendendo possibile l’installazione di Compiz-fusion.

Infine basta dare un:

sudo apt-get install compizconfig-settings-manager

Ora andate su Sistema->Preferenze->Gestore di configurazione CompizConfig per accedere alla miriade di opzioni offerte dal “quasi” perfetto Compiz Fusion.

E’ possibile utilizzare emerald, un decoratore di finestre alternativo a quello standard di GNOME. Per procedere all’installazione è sufficiente installare i pacchetti emerald e emerald-themes presenti nel componente universe dei repository ufficiali.

Per avviare emerald è necessario sostituire la stringa di avvio di compiz con la seguente:

compiz --replace -c emerald

Emeraral di default non ha nessun tema installato, ma se ne possono trovare moltissimi sia su:gnome-look che su beryl-project.

Per installarli,ovviamente dopo avere scarcato i temi che più vi piacciono, andate su Sistema->Preferenze->Emerald e importate i vostri temi.

 

  4 comments for “Compiz fusion su Ubuntu 8.10 Intrepid Ibex

  1. Iuri
    27 gennaio 2009 at 15:33

    Please dimmi lo skydome ke nome ha è bellissimooo!!!!
    O se puoi linkamelo direttamente ^_^ è meraviglioso
    pleaseee!!!! ^_^

    • 28 gennaio 2009 at 00:04

      Veramente il link all’immagine che ho messo come skydome l’ho messo nel post:-)

  2. TheXeno
    6 marzo 2009 at 10:14

    Dov’è il link nel post per lo skydome?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:-) 
:-( 
;-) 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:dash: 
:whistle: 
:yes: 
:unsure: 
:cry: 
:mail: