eeeXubuntu: condividere files e cartelle con Windows

Linux-Samba-np

 

Chi usa eeeXubuntu, avrà sicuramente notato che non è presente una modalità per sfogliare graficamente le risorse di rete (altri pc, cartelle condivise, ecc).

In effetti, il file manager di Xfce4, Thunar, non ha inclusa questa opzione di default; c’è bisogno di installare un pacchetto aggiuntivo e configurare il mount su una cartella in modo tale che si ottenga qualcosa di simile alle “Risorse di rete” dei sistemi Windows.

  • Creare una cartella e condividerla utilizzando l’applicazione “Cartelle Condivise” su Applications > Sistema (in questa sezione è possible anche configurare i parametri di Samba, come il nome del Workgroup di Windows);
  • installare fusesmb attraverso Synaptic o da riga di comando;
  • aprire il file /etc/modules (sudo mousepad /etc/modules) e controllare che il modulo “fuse” sia presente nella lista; se non presente, aggiungere la parola “fuse” (senza virgolette), salvare ed uscire;
  • riavviare per caricare il modulo fuse e per attivare Samba per il Workgroup di Windows;
  • in Applications > Sistema > Utenti e Gruppi, selezionare il nostro nome utente e premere “Proprietà – Privilegi Utente;
  • selezionare “Allow use of fuse filesystem…”;
  • creare una directory (ad es. /media/rete/), dove si andranno a montare le risorse di rete e cambiarne proprietario e permessi:

    sudo mkdir /media/rete
    sudo chmod 777 /media/rete
    sudo chown <nome-utente>:fuse /media/rete
  • in Applications > Impostazioni > Autostarted Applications, aggiungere una nuova voce chiamata fuse ed inserire come comando:

    fusesmb /media/rete
  • aprire Thunar (il file manager) e navigare fino alla directory /media/rete;
  • trascinarla nella barra di sinistra per creare un colllegamento sempre visibile;
  • eseguire un logout e rientrare per attivare le modifiche.

A questo punto, se i passaggi sopra sono stati eseguiti correttamente, la rete Windows non ha problemi e si è impostato il giusto Workgroup (lo stesso della rete Windows) al punto 1, si vedranno i pc Windows connessi e le loro rispettive cartelle condivise.

Fonte: eeepc.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:-) 
:-( 
;-) 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:dash: 
:whistle: 
:yes: 
:unsure: 
:cry: 
:mail: