Ubuntu, cambiare tema (Metacity, GTK+2)

La cosa divertete se utilizziamo GNU-Linux con un ambiente grafico è poter personalizzare il nostro Desktop, e renderlo piacevole ai nostri occhi, certo tutto ciò non è certo una cosa vitale, ma è piacevole lavorare in un ambiente con colori, icone ecc.. che ci piacciono e poi francamente a me Ubuntu piace molto come distro GNU-Linux, ma il tema che propone di default è veramente penoso!!!!!

Ecco come personalizzare alcuni aspetti grafici di Ubuntu, che utilizza GNOME come ambiente grafico, Metacity come gestore delle fineste

Cambiare lo sfondo della scrivania

Fare clic con il tasto destro del mouse sullo sfondo della scrivania e selezionare la voce «Imposta sfondo scrivania». Selezionare un rivestimento dalla lista, oppure, fare clic sul ulsante «Aggiungi» per prelevarne uno direttamente da uno specifico percorso.

Per modificare lo sfondo delle immagini trasparenti, utilizzare il selettore «Colori».

Cambiare il tema grafico

Ubuntu fornisce in modo predefinito numerosi temi grafici, è possibile, comunque, installarne degli altri reperibili su Internet qui i link ai siti ufficiali:

Per attivare, disattivare e modificare un tema è sufficiente fare click su
Sistema –> Preferenze –> Aspetto e selezionare la scheda «Tema».

schermata-preferenze-dellaspetto

Installare un nuovo tema grafico

Salvare un tema sulla propria scrivania (in genere si trova nella forma di archivio compresso .tar.gz o .tar.bz2) .

Esistono 4 modi per installare un nuovo tema:

  • Aprire il Gestore dei temi come indicato in precedenza; quindi, selezionare e trascinare il file all’interno della finestra Preferenze dell’aspetto. Con questa operazione, il nuovo pacchetto si installerà automaticamente e comparirà all’interno della lista
  • Sempre in Preferenze dell’aspetto ultimo tab a sinistra: Installa,e selezionare l’archivio col tema e installarlo
  • Salvare il tema scrivania, dunque estrarre il contenuto dell’archivio e spostarlo all’interno della directory ~/.themes. Si tratta di una cartella nascosta, presente nella Home dell’utente; per visualizzarla in nautilus è sufficiente premere la combinazione di tasti Ctrl+h
  • Dopo aver scompattato l’archivio con il tema, digitare da terminale sudo nautilus andare nella directory/usr/share/themes e copiare lì la cartella con il tema, in questo modo il tema sarà disponibile per tutti gli eventuali utenti del vostro PC, soprattutto a Root, si eviterà l’inconveniente di avere un tema base quando si eseguono programmi con privilegi di amministratore come per esempio Synaptic

I tre componenti principali di un tema sono: «Controlli», «Colori», «Bordo finestra», «Icone» e «Puntatore». I controlli derivano da GTK+2, mentre i bordi finestra da Metacity. Il Gestore dei temi di GNOME consente di visualizzare tali aspetti di un tema mediante l’utilizzo della opzione «Personalizza».

schermata-personalizza-tema

È possibile che un pacchetto scaricato da Internet contenga solo alcuni componenti di un tema. In questi casi, una volta installato, non risulterà presente nella lista del Gestore dei temi, ma sarà comunque reperibile facendo clic sul pulsante «Personalizza».

Installazione dei controlli personalizzati

Salvare il tema dei controlli sulla propria scrivania, dunque estrarre il contenuto dell’archivio e spostarlo all’interno della directory ~/.themes. Una volta eseguita questa operazione, il nuovo tema comparirà nella lista presente all’interno della finestra Preferenze dell’aspetto.

Installazione delle icone

Salvare il tema delle icone sulla propria scrivania, dunque estrarre il contenuto dell’archivio e spostarlo all’interno nella directory ~/.icons. Anche in questo caso, si tratta di una cartella nascosta, presente nella propria cartella Home. Ad operazione eseguita, il nuovo pacchetto icone sarà selezionabile dal Gestore dei temi di GNOME, smpre nel  menu Personalizza

Cambiare il tema della finestra di accesso

Il GNOME Desktop Manager (GDM) gestisce la finestra di login di Ubuntu.Per attivare, disattivare e modificare un tema è sufficiente: fare click su

Sistema –> Amministrazione –>Finestra di accesso.

schermata-preferenze-finestra-di-accesso

Una volta scaricato e salvato il nuovo file sulla scrivania, nella scheda «Locale» di Preferenze finestra di accesso, fare clic sul pulsante «Aggiungi», dunque selezionare il file del tema e fare clic su «Installa». Infine, selezionare il nuovo tema dalla lista. È possibile impostare anche un tema casuale ad ogni avvio.

Installazione di GNOME Art Manager

Un metodo facile per ottenere più rivestimenti per la scrivania, temi ed altro, consiste nell’installare il pacchetto gnome-art presente nel componente universe dei repository ufficiali.

Avviare gnome-art da Sistema -> Preferenze -> Art Manager, quindi selezionare il menù «Art» per scegliere la categoria da visualizzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:-) 
:-( 
;-) 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:dash: 
:whistle: 
:yes: 
:unsure: 
:cry: 
:mail: