Ubuntu: Installare – virtualizzare Windows 7 con Virtualbox

schermata-seven-istantanea-4-in-esecuzione-sun-virtualbox

E’ ormai risaputo che esiste  possibilità di scaricare e provare gratis Windows 7 per un anno. Non tutti però vogliono creare una piccola partizione per provare questo nuovo sistema ( ancora in fase di sviluppo ) ma si accontenterebbero di dare uno sguardo più o meno approfondito alle novità del nuovo sistema operativo Microsoft.

Possiamo virtualizzarlo con Virtualbox e quindi testare le nuove features dell’OS.

Se non sapete come installare Virtualbox, io ho fatto così.
Innanzitutto procuriamoci la nostra copiadi Windows 7, ecco la pagina relativa al download.

Una volta scaricato il file iso, avete due possibilità:

  • Vi masterizzate su un cd la vostra ISO appena scaricata
  • Virtualizzate il sistema direttamente dalla ISO

Qualsiasi sia la vostra scelta, il risultato non cambierà.

Dopo aver installato virtualbox e scaricato Windows 7 possiamo passare alla sua virtualizzazione.

Andate su Applicazioni –> Strumenti di sistema–> Sun VirtualBox

Click su nuova e parte la procedura guidata

VirtualboxClick su avanti

schermata-crea-una-nuova-macchina-virtuale-2

Diamo un nome alla nostra macchina virtuale, Scegliamo il tipo di Sistema Operativo e quindi la versione ed andiamo avanti

schermata-crea-una-nuova-macchina-virtuale-3

Scegliamo quanta memoria RAM vogliamo assegnare alla nostra macchina virtuale, nel caso ne assegnassimo troppa il programma non ci consente di andare avanti.

schermata-crea-una-nuova-macchina-virtuale-41

Ora selezioniamo un’immagine di disco fisso di avvio della macchina virtuale —> Avanti

schermata-crea-un-nuovo-disco-virtuale

–> Avanti

schermata-crea-un-nuovo-disco-virtuale-1

Selezioniamo Archiviazione a espansione dinamica –>Avanti

schermata-crea-un-nuovo-disco-virtuale-2

Indichiamo quanto deve essere grande il nostro disco virtuale –> Avanti

schermata-crea-un-nuovo-disco-virtuale-3

Ci appare la schermata riepilogativa –>Fine.

1

A questo punto ci appare la schermata principale di Virtualbox, selezioniamo la macchina virtuale appena creata e clickiamo sulla freccia verde di avvio

primo-avvio

Questo programma ci da un sacco di benvenuti:-) Mooolto educato:-) Ok –> Avanti

schermata-assistente-di-primo-avvio

Ora selezioniamo il file iso che abbiamo scaricato di Windows 7

schermata-assistente-di-primo-avvio-1

Click su fine e parte l’installazione di Windows 7 .

Ed ecco il risultato finale:

schermata-12

Per avere migliori prestazioni occorre installare VirtualBox Guest Additions. Le Guest Additions, come dice il nome stesso, vanno installate all’interno della macchina virtuale e consistono in driver ed applicazioni di sistema che ottimizzano il sistema operativo guest.
Pensate ad esempio alla comodità di poter passare dall’host al guest in maniera trasparente, senza la necessità di dover catturare esplicitamente l’input del mouse e rilasciarlo con il tasto CTRL.
Grazie alle Guest Additions vengono inoltre installati i
driver video ed attivate funzionalità come cartelle condivise ed appunti condivisi.

schermata4

Per installare Guest Additions Click su Dispositivi e selezionare Installa Guest Addition.

Vorrei fare una piccola considerazione sull’interfaccia grafica di questo nuovo Windows,ma non vi pare assomigli tanto ma proprio tanto a KDE?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:-) 
:-( 
;-) 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:dash: 
:whistle: 
:yes: 
:unsure: 
:cry: 
:mail: