Arch Linux, installare programmi con Pacman

Schermata-luna@arch:~-1

Dopo anni di utilizzo del fantastico apt-get ora devo fare conoscenza con Pacman, il gestore di pacchetti di Arch Linux, e per non dimenticare le funzioni principali me le sono annotate qui, a me saranno senz’altro utili e spero lo siano anche per qualche altro novellino di questa Distro.

Aggiornamento del sistema

  • pacman -Sy : Sincronizzare e aggiorna il database locale dei pacchetti con le repository remote senza installare nulla.
  • pacman -Syu : Sincronizza il database locale con quello della repository e installa gli aggiornamenti per tutti i pacchetti installati.

Installazione dei pacchetti

Prima di installare e aggiornare pacchetti, è una buona idea sincronizzare il database locale dei pacchetti con le repository remote.
pacman -Sy

  • pacman -S nome_pacchetto1 nome_pacchetto2 : Installa o aggiorna un singolo pacchetto o una lista di pacchetti (incluse le dipendenze).
  • pacman -Sy nome_pacchetto : Per aggiornare il database locale prima di installare un pacchetto in un solo comando.
  • pacman -Sw nome_pacchetto : Scarica un pacchetto senza installarlo
  • pacman -U /percorso/al/pacchetto/nomepacchetto-versione.pkg.tar.gz : Installa un pacchetto locale (non da repository)

Rimozione dei pacchetti

  • pacman -R nome_pacchetto : Rimuovere un singolo pacchetto, lasciando tutte le sue dipendenze installate.
  • pacman -Rs nome_pacchetto : Rimuovere tutte le dipendenze del pacchetto che non sono usate da nessun’altro pacchetto installato.
  • pacman -Rd nome_pacchetto : Rimuove un pacchetto senza controllarne le dipendenze.

Interrogare il database dei pacchetti

  • pacman -Ss pacchetto : Cerca nel database dei pacchetti una lista di pacchetti, si può anche immettere solo parte del nome del pacchetto per cercare tutti i pacchetti che contengono la stringa.
  • pacman -Qs pacchetto : Cerca solo tra i pacchetti installati.
  • pacman -Si pacchetto : Mostra alcune informazioni su quel pacchetto.
  • pacman -Qi pacchetto : Mostra informazioni aggiuntive se il pacchetto è installato.
  • pacman -Ql pacchetto : Mostra una lista dei files contenuti in nel pacchetto.
  • pacman -Qe : Mostra una lista di files non più in uso da nessuno dei pacchetti installati.

Extra

  • pacman -Scc : Svuota completamente la cache dei pacchetti (/var/cache/pacman/pkg).

Per una lista più dettagliata delle opzioni fai riferimento a pacman --help o man pacman.

  4 comments for “Arch Linux, installare programmi con Pacman

  1. TheSgrash
    23 settembre 2009 at 22:27

    Anche io sto provando Arch

    Ma c’è qualcosa di grafico come il buon vecchio synaptic???

    • 23 settembre 2009 at 23:56

      Magari!!!! Ma non credo sia nella politica della distro avere troppe interfacce grafiche, comunque qualcosa c’è prova un pò a vedere qui

      Io ho installato Gtk2 Pacman ma è lontano anni luce da Synaptic, infatti l’ho usato un paio di volte e successivamente ho preferito usare Pacman da riga di comando.

  2. po3ts
    25 settembre 2009 at 14:26

    Pacman da riga da comando è la scelta migliore, comunque il programma più simile a synaptic è Shaman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:-) 
:-( 
;-) 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:dash: 
:whistle: 
:yes: 
:unsure: 
:cry: 
:mail: