Ubuntu Moblin Remix su EeePc 1000H

[ad#quadrato]

Continuano le mie sperimentazioni sul mio povero Eeepc….

Qualche mese fa installai sul piccoletto, su una schedina  SDHC,  Moblin beta2 , ora è arrivato il momento di provare anche Ubuntu Moblin Remix, che è basata su Ubuntu 9.10 Karmic Koala

Ho scaricato la iso da qui, con Unetbootin ho preparato la iso da inserire su di una pennetta usb.

Ho riavviato  l’eeepc con inserito la pennetta usb che ho  preparato in precedenza, ho premuto il rasto  Esc quando  appare la schermata “Asus eeepc”, e ho selezionato la mia pennetta  nella lista di periferiche che compaiono.

Ho atteso  che il  sistema carichi in ram Ubuntu Moblin Remix live dopodichè, nel tab Applications–> Settings click sull’icona Install.

  • L’nstallazione è partita come una normalissima installazione di Ubuntu.
  • Scelta della lingua
  • Scelta de fuso orario
  • Scelta del layout della  tastiera
  • Partizionamento del disco, qui ho scelto di utilizzare tutto il disco avendo ovviamente cura di selezionare la mia schedina SDHC
  • Scelta del Nome Utente, Password, nome del pc in rete e ho scelto di non fare il Login automatico.

A questo punto è partita l’installazione…..

Finita l’installazione ho riavviato il pc, dopo aver tolto la pennetta che mi è servita per l’installazione, ho premuto il rasto  Esc quando  appare la schermata la schermata di Boot, e nella lista di periferiche ho selezionato la mia schedina  SDHC.

A questo punto mi è apparsa la schermata di Grub 1.97 beta 4, molto lento…, e va bè…ho fatto partire Ubuntu Moblin Remix.

Ed eccola in tutto il suo “splendore”….

Ubuntu Moblin Remix

Questo è ciò che si vede appena effettuato il login, ho ho solo cambiato lo sfondo che naturalmente di default è ovviamente marroncino, un menu principale non esiste ma ha una barra orrizzontale posta in alto con dei tab per accedere alle varie sezioni.

La barra in alto ha 11 tab

  1. myzone : nella parte a sinistra in alto c’è l’agenda e vengono visualizzati impegni e attività, nella parte in basso ci sono i lanciatori delle applicazioni preferite. La parte centrale indica le attività le ultime attività svolte, come la pagina web appena visitata o la foto appena scaricata. La parte a destra ci sono i servizi Web, visualizza gli aggiornamenti dei propri Social network, al momento sono disponibili solo Last.fm e Twitter.
  2. status: quando si è connessi con Empathy a una qualche rete indica lo stato della propria connessione
  3. people: sempre quando si è connessi con Empathy oppure a un social network ti mostra gli amici connessi.
  4. internet: mostra gli ultimi siti visitati ed i preferiti, digitando una Url nella barra degli indirizzi posta in alto si apre automaticamente il browser web.
  5. media: sono catalogati tutti i contenuti multimediali presenti nel pc
  6. pasteboard: dal momento che nella maggior parte delle applicazioni non funziona il tasto destro del mouse, serve per mantenere in memoria le parole copiate con la combinazione dei tast Ctrl+c, la combinazione per incollare, ossia Ctrl+v spesso non funziona (decisamente poco pratico!!!).
  7. applications: ci sono tutte le applicazioni catalogate per categoria
  8. zones: dal momento che con questo tipo di desktop non è possibile sapere quante e quali applicazioni sono state aperte, in questo tab ci sono le miniature delle applicazioni in uso, basta cliccare sulla miniature per accedervi.
  9. battery: indica lo stato della batteria
  10. sound: regolazione del volume ( sul mio eeepc il volume funziona egregiamente).
  11. networks: qui ci sono tutte le connessioni disponibili WIFI, 3G, WIMAX,e Bluethoot . Il WIFI funziona bene, mi ha rilevato la mia rete velocemente e una volta inserita la chiave WPA la connessione è stata immediata… il Bluethoot non me lo ha proprio rilevato, va bè è una distro ancora giovane….diamole il tempo…

Ho fatto alcuni screenshot, ovviamente per guardare l’immagine ingrandita occorre cliccarci sopra…

myzone internet media
Myzone Internet Media
copiaincolla applicazioni zones
Copia/Incolla Applicazioni Zones
networks nautilus gedit
Networks Nautilus Gedit

Ho notato che in fase di login si può anche scegliere di avviare una sessione Gnome di emergenza, è un Gnome un pò sgangherato, ma ha il menù!

Essendo Ubuntu si hanno a disposizione tutti i repository di questa distro, quindi il software non manca.

Le mie impressioni: l’interfaccia di Moblin è caruccia, leggera veloce, con tante animazioni simpatiche ma secondo me adatta a chi usa il netbook solo per internet e i social network, sembra di lavorare con un grande smartphone, non troppo pratica a mio avviso a chi usa il netbook per lavoro.
Vedremo gli sviluppi futuri…..

[ad#articolo]

  12 comments for “Ubuntu Moblin Remix su EeePc 1000H

  1. 25 ottobre 2009 at 21:38

    Ottimo articolo come sempre anche questa volta non ho potuto non linkarlo in LQH,un utente cercava giusto informazioni a riguardo,ottimo !

  2. gippix
    25 ottobre 2009 at 22:37

    Sono io l’utente, ottimo articolo veramente!
    Secondo tè si potrebbe installare su un eeepc 701 con processore celerom?

    Ciao!!
    Grazie per le informazioni.

  3. fantasmino
    25 ottobre 2009 at 23:38

    Io invece sono l’altro utente a cui DjNeophyte ha segnalato l’articolo su NTM. Ottimo blog, complimenti! Me lo sono letto e mi sono abbonato, grazie, continua così!

  4. 26 ottobre 2009 at 02:09

    Bell’articolo e grazie per la segnalazione: sono davvero curioso di provare questa versione brandizzata Canonical, soprattutto dopo la grande delusione di Moblin2 che non solo supportava pochissimi servizi di social network, ma non voleva saperne di farmi funzionare nessun protocollo di messaggistica 😛

    Comunque complimenti per il blog! Ti aggiungo subito sia ai Feed che al Blogroll sul mio blog 😉

  5. 26 ottobre 2009 at 02:24

    @DjNeophyte
    @fantasmino
    Ragazzi grazie….così mi fate arrossire

    @gippix grazie anche a te….per quanto riguarda l’eeepc 701, temo che il problema non sia il processore quanto il piccolo schermo almeno da quanto c’è scritto qui prova la live e fammi sapere

    Ciao a tutti

  6. 26 ottobre 2009 at 02:34

    @LordGiotto
    I servizi di servizi di social network sono rimasti i 2 che c’erano anche su Moblin 2, invece empathy,e pidgin funzionano, anche se li ho provati di sfuggita.

    Grazie anche a te e naturalmente aggiunto al mio blogroll

  7. ilkapo
    4 novembre 2009 at 10:57

    @gippix: L’ho installata sul mio 701 e funziona perfettamente. Tuttavia l’interfaccia compressa in 800×480 è inutilizzabile. Nella toolbar le ultime icone si sovrappongono e anche le varie zone assumono un layout orrendo.

    Probabilmente è possibile configurare l’aspetto ma ancora non ho trovato niente.

  8. 4 novembre 2009 at 12:41

    In effetti, mi pare la moblin sia adatta per schermi da 10 pollici

  9. 6 novembre 2009 at 09:35

    Molto meglio della Moblin 2.1 originale (anche se quella è un pochino più reattiva e veloce).
    Ma voi che ne pensate del browser?
    Così com’è è davvero troppo basico, non ha la possibilità di usare plugin o altro.
    Invece su Moblin 2.1 il browser è più avanzato, un vero Firefox, supporta anche gli add-on.
    Peccato che se lo installo su Ubuntu Moblin non parte!!

    Inoltre la connessione WiFi spesso si disconnette.
    Su Moblin 2.1 proprio non riusciva a connettersi.

    Per la cronaca ho un EEEPC 1000H.

    L’interfaccia Moblin mi piace molto, ma alla fine forse sarò costretto a “ripiegare” su Ubuntu Netbook Remix, che ha una interfaccia comunque gradevole e sopratutto funzionale, inoltre è una release già matura e non ha problemi (per lo meno non ne ho ancora riscontrati sul mio PC)

  10. fantasmino
    6 novembre 2009 at 12:49

    @ Lunarbang
    Una domanda: io ho un Eeepc 1000HE, ma non sono mai riuscito a selezionare il disco d’avvio col tasto esc! Devo sempre andare sul BIOS, non c’è verso.
    Tu come fai? Lo premi e tieni premuto, lo premi ossessivamente, lo insulti…
    (comunque io ho messo il karmic standard, alleggerendolo il più possibile e inventandomi barre a scomparsa per risparmiare spazio, tutte queste interfacce senza le finestre, tipo remix, moblin, mi mettono ansia, non riesco a muovermi nello spazio del monitor)

  11. 6 novembre 2009 at 14:31

    @fantasmino:
    Io tengo premuto il tasto esc in fase di boot e basta.
    Dal bios ho però disattivato il fast boot o come cavolo si chiama.
    Sì anche io ho sempre installato Ubuntu standard, le varie interfacce sono carine ma non mi ci ritrovo.

  12. fantasmino
    7 novembre 2009 at 14:01

    @Lunarbang:
    Grazie, finalmente funziona!
    L’opzione nel BIOS è Boot==>Boot Settings Configuration==>Quiet Boot: disabled
    Non appare più la schermata grafica dell’EeePC ma i messaggi del BIOS, e premendo il tasto ESC ora mi lancia il selettore del disco per il boot.
    Comunque ripulendolo dai servizi inutili, il 9.10 mi prende solo 137 Mb di Ram, non male…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:-) 
:-( 
;-) 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:dash: 
:whistle: 
:yes: 
:unsure: 
:cry: 
:mail: