Kubuntu Netbook Remix su Eeepc 1000H

La sperimentazione continua….
Oggi è la volta di provare Kubuntu Netbook Remix che è la distribuzione per netbook di Kubuntu progettato per dispositivi a bassa potenza. Kubuntu è basato sul K Desktop Environment e Ubuntu Linux.
Molto curiosa di provare come funzionasse sull’EeePc 1000H ho scaricato la iso Kubuntu-Netbook 9.10 (Karmic Koala) Daily Build .
Preparata la pennetta USB con la ISO e ho fatto partire l’EeePc con la live.
Una partenza molto lenta… e molto lento anche il sistema una volta avviatosi, ma trattandosi di una live…. ho cercato di connettermi alla rete WIFI, ma la mia scheda di rete non è stata riconosciuta…molto male…

Girovagando a fatica (per via della lentezza) tra plasma e pasmoidi mi sono imbattuta sull’icona Install…..e va bè ho recuperato una schedina SDHC e ho deciso di installarla su SD.
Dopo l’installazione e aver riavviato il pc tutto è notevolmente migliorato, sistema decisamente più scattante, tutto l’indispensabile funzionante, compreso il WIFI e i tasti funzione principali.

Non sono una estimatrice  di KDE, lo trovo un pò  troppo plasticoso, ma devo ammettere  che questo particolare adattamento di Plasma per i Netbook,  è veramente piacevole e pratico.

Kubuntu Netbook  Remix

Come in tutte le versioni Remix non esiste un menù tradizionale, ma è rappresentato delle icone delle varie categorie poste nel secondo plasmoide.

Cliccando su un’icona di una categoria appaiono le icone dei programmi appartenenti alla categoria selezionata, nel primo plasmoide in alto si possono invece inserire i programmi preferiti.

schermata7

Nella barra in alto ci sono due pulsanti, il primo è Applications, e corrisponde alle due immagini qui sopra.

Newspaper

In Newspaper possiamo avere tutte le nostre attività ludiche e non sotto controllo aggiungendo i plasmoidi che più ci interessano.

E se abbiamo più applicazioni aperte come passiamo da una all’altra?

Cliccando sull’icona in alto a sinistra a forma di finestrella si apre questo selettore:

Selettore

Non so se  installerò mai Kubuntu Netbook sul mio piccoletto, ma le mie impressioni su questa interfaccia del mio Sistema Operativo  preferito sono decisamente positive.

  9 comments for “Kubuntu Netbook Remix su Eeepc 1000H

  1. 27 ottobre 2009 at 18:40

    Ottima ottima news e te lo dice un amante di kde Sull’aspetto plasticoso devo darti ragione,le impostazioni di default del DE non sono un granchè ma smanettando un pò si possono ottenere ottimi risultati.

  2. 27 ottobre 2009 at 22:37

    Azz mi hai preceduto, stavo x scrivere un’articolo simile. Cmq le impressioni riportate sono simili alle mie, alla fine mi sa che resterò sull’ultima UNR, IMHO la soluzione migliore x un netbook.

  3. 27 ottobre 2009 at 23:20

    Grazie DjNeophyte sempre carino
    Ho usato KDE ai miei esordi con GNU/Linux, ma è passato un pò di tempo e da allora molte cose sono cambiate….in effetti mi incuriosisce gli sviluppi che ha avuto….quasi quasi lo provo

    Per quanto riguarda i netbook, sì i vari Moblin e Remix sono molto piacevoli da vedersi, ma, che ne so, sarò tradizionalista, ma se non ho un pannello con il menù mi trovo spaesata.. per questo motivo sul mio EeePc ho installato Ubuntu liscio.

  4. freed
    29 ottobre 2009 at 02:23

    ciao,

    l’ho provata anche io e l’ho trovata positiva, considerando anche che questa interfaccia non ha ancora esaurito il suo sviluppo

    per quanto riguarda il pannello col menu al quale anche io sono abituato, smanettando ho trovato il modo per aggiungere plasmoidi nel pannello, compreso appunto il menu applicazioni, e questa è una differenza importante rispetto alla remix di gnome in cui (correggetemi se sbaglio) non si possono aggiungere oggetti nel pannello

    un’atra differenza è che si possono usare gli effetti 3d di kwin, mentre nella remix di gnome l’abilitazione degli effetti 3d non è usabile

  5. 29 ottobre 2009 at 10:53

    sì anche io avevo trovato il plasmoide del menù ma occupava un quarto del desktop… concordo con te nel ritenerla una distro interessante..

  6. freed
    29 ottobre 2009 at 14:38

    @ lunarbang
    no no, il plasmoide menu l’ho messo nel pannello in alto

  7. 29 ottobre 2009 at 18:13

    ah..allora cambia tutto..grande..

  8. Alberto
    5 dicembre 2009 at 18:16

    Ciao a tutti, inizio con il dire che sono decisamente … inesperto in fatto di linux .. e quindi anche dell’interfaccia KUBUNTU/UBUNTU.
    Posseggo un HP netbook 2133 con 2Gb di RAM e 120 Gb di HD.
    devo dire che nonostante abbia avuto un po didifficoltà ad installare ubuntu e poi trasformarlo in Kubuntu tutto funzionava alla perfezione … Finchè …
    non ho lanciato un aggiornamento …
    adesso non si lancia più il S.O. e rimane una schermata nera.. che fare????
    possibile un sistema stabile come Linux mi dia tuti sti problemi?
    consigli??? 😐

    • 9 dicembre 2009 at 13:24

      @Alberto,
      Ma perchè hai installato Ubuntu e poi hai aggiunto KDE? Non facevi prima ad installare direttamente Kubuntu? Forse ti avrebbe creato meno problemi..
      Io non conosco il tuo notebook…..che versione di Ubuntu hai installato?
      Ti ricordi che aggiornamenti hai fatto?
      Hai provato ad avviare, quando c’è la schermata de Grub, hai orovato a selezionare la voce safe mode, o qualche cosa di simile e se durante il boot ti segnala qualche errore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:-) 
:-( 
;-) 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:dash: 
:whistle: 
:yes: 
:unsure: 
:cry: 
:mail: