Android…. ma come parli?????

 

In questi ultimi mesi ho decisamente disertato il mio blog….
Troppo poco tempo libero e quel poco lo dedico, oltre a fare cose che nulla hanno di informatico, ad imparare a destreggiarmi con Android.
Già ormai rassegnata a non vedere mai un cellulare con Meego, ho deciso di studiarmi il Sistema Operativo del robottino verde.
Lo studio è tutt’altro che facile perchè frequentando i vari forum specializzati tutti gli utenti parlano un linguaggio alquanto astruso, e quindi ho dovuto cercare di capire termini come : rootare, flashare, wipe, rom cucinate, cuochi, recovery originale, custom recovery, nandroid backup……ADB

Rootate vuol dire ottenere i permessi di root del sistema, già perche Android viene installato senza avere questa funzione abilitata, decisamente strano per chi usa GNU/Linux trovarsi a dover utilizzare un terminale solo come utente, e quindi se si vuole modificare anche di poco il S.O. si deve fare in modo di avere pieno accesso al sistema.

Rom è il contenuto della memoria ROM, ovvero il S.O.

Flashare sarebbe installare una versione alternativa di Android, oppure reinstallare quella originale.

Wipe è il reset completo del telefono, cioè la cancellazione di tutti i dati dell’utente, in pratica con un wipe si riporta il telefono alle condizioni di quando si è acquistato.

Rom cucinate, è un termine decisamente divertente per indicare le versioni non ufficiali di Android ,
cioè ci sono persone dette “cuochi” che partendo dalla versione ufficiale del S.O. rilasciato da Google la modificano e la ottimizzano, insomma un po’ come fa Ubuntu con Debian 🙂

La recovery originale di un telefono Android è una particolare funzionalità che si può attivare prima del boot (cioè prima dell’ avvio) del sistema operativo e permette di eseguire un certo numero di operazioni specifiche, tra cui: wipe e aggiornamento firmware. La recovery originale o stock recovery è quella che troviamo preinstallata sul nostro telefono Android al momento dell’acquisto.

La recovery custom o recovery modificata è una particolare funzionalità che oltre alle operazioni della recovery originale, permette di installare rom cucinate, di creare un’immagine della rom con Nandroid.

Nandroid permette di creare un’immagine della Rom e di  salvarla nella scheda SD, in questo modo se a furia di smanettare mandiamo in tilt il cellulare, da recovery modificata sempre con nandroid possiamo ripristinare l’immagine creata in precedenza.

ADB (Android Debug Bridge) è un componente dell’Android SDK che permette di eseguire numerosissime operazioni su un dispositivo usando un computer. Esso consente, fra le altre cose, di copiare dati da/al dispositivo, installarvi/disinstallarvi applicazioni, effettuarne il debug, o aprire una shell di comandi del dispositivo sul computer. Gran parte dei programmi per computer atti ad interagire con un dispositivo Android si appoggiano ad ADB (ed eventualmente ad altri moduli, come busybox).
Bon… e questo è quanto ho imparato fino ad ora…….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

:-) 
:-( 
;-) 
:good: 
:negative: 
:scratch: 
:wacko: 
:yahoo: 
B-) 
:heart: 
:dash: 
:whistle: 
:yes: 
:unsure: 
:cry: 
:mail: